Servizi e appuntamenti online

IMU, imposta municipale propria

Indice articoli

L’IMU è l’imposta municipale propria istituita nel 2012 e ridisciplinata nel 2020 dalla legge di bilancio 160/2019. La legge di bilancio 160/2019 ha abolito, a decorrere dal 2020, il tributo per i servizi indivisibili (TASI) e contestualmente ha ridisciplinato la nuova IMU. 
L’imposta è dovuta dal proprietario di immobili, o dal titolare del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie; dal concessionario di aree demaniali e dal locatario per gli immobili concessi in locazione finanziaria.

Scadenze

Il pagamento deve essere effettuato, in autoliquidazione, alle seguenti scadenze
Acconto: 16 giugno 2021
Saldo: 16 dicembre 2021
Nota: con IO, la app dei servizi pubblici, l'intestatario riceve un promemoria all'avvicinarsi della scadenza: info di seguito > IO, l'app dei servizi pubblici

Come calcolare e come versare

L'imposta dovuta deve essere versata utilizzando il modello F24

In alcuni casi il cittadino, oltre al pagamento dell'imposta, è tenuto a presentare la Dichiarazione IMU

Il calcolo è effettuato in autoliquidazione > https://www.amministrazionicomunali.it/main/# (inserendo l'aliquota corretta per il proprio caso specifico)

Codici da usare:
Il codice catastale del Comune di Valsamoggia è M320
Codici tributo:
3912 - IMU – Abitazione principale A/1 – A/8 – A/9;
3914 - IMU – terreni;
3916 - IMU – aree fabbricabili;
3918 - IMU – altri fabbricati;
3925 - IMU – FABBRICATI GRUPPO D QUOTA STATO;
3930 - IMU – fabbricati gruppo D quota comune.
3939 – IMU – per gli immobili costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita

Documentazione e aliquote

Regolamento IMU approvato con delibera di CC n. 73 del 28/7/2020
Delibera di Consiglio Comunale n. 74 del 28/7/2020 - aliquote e detrazioni IMU in vigore anche per il 2021
Nomina Funzionario Responsabile IMU > delibera di Giunta Comunale n. 17/2020

Agevolazioni ed esenzioni

L’imposta ha per presupposto il possesso di immobili. Sono esenti l'abitazione principale e le pertinenze della stessa (nel limite di una per ciascuna categoria catastale: C/2, C/6 e C/7) ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 per le quali continua ad applicarsi (Detrazione abitazione principale euro 200,00). La pertinenza di categoria C/2 può essere considerata esente solo se non siano accatastate unitamente all’unità ad uso abitativo delle soffitti o delle cantine, in tal caso, in base alle norme catastali, la rendita attribuita all’abitazione ricomprende anche la redditività di tali porzioni immobiliare non connesse. Pertanto, poiché dette pertinenze, se fossero accatastate separatamente, sarebbero classificate entrambe in categoria C/2, si ritiene che in questo caso il contribuente possa usufruire delle agevolazioni per l’abitazione principale solo per le pertinenze nel limite di una per ciascuna per le categorie catastali C/6 e C/7 .

I fabbricati strumentali all’attività agricola sono esenti IMU.

Per usufruire delle aliquote agevolate previste dal Comune il contribuente deve invece presentare una dichiarazione per le agevolazioni entro il 31/12 a pena di decadenza dal beneficio > Modulistica IMU

 

Ravvedimento operoso

Gli errori, le omissioni e i versamenti carenti possono essere regolarizzati facendo spontaneamente il pagamento:

- dell’imposta dovuta
- degli interessi, calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui viene effettivamente eseguito
- della sanzione in misura ridotta (scarica lo schema da applicare a seconda dei giorni di ritardo).

Per chiarimenti > tributi@comune.valsamoggia.bo.it 

 

servizio comunale di riferimento

Servizio Entrate

Vai alla pagina successiva per info specifiche su immobili in comodato gratuito, locati a canone concordato, terreni agricoli, immobili produttivi

Comune di Valsamoggia © 2021