Denuncia di infortunio sul lavoro

Il datore di lavoro deve presentare denuncia  di ogni infortunio sul lavoro che riguardi  un proprio dipendente  qualora l'infortunio sul lavoro abbia avuto come conseguenza l'inabilità al lavoro superiore a 30 giorni o la morte.
Per il settore artigianato, se l'infortunio riguarda proprio il titolare che si trovi impossibilitato a provvedervi, basterà la denuncia del medico o della struttura sanitaria.   
L'obbligo sussiste anche per:
- infortuni a familiari nel caso questi prestino la loro opera in qualità di lavoratore subordinato;
- infortuni a insegnanti e alunni delle scuole o istituti di ogni ordine e grado;
- infortuni (incidenti) nel tragitto percorso per andare e tornare dal lavoro. Se l'infortunio riguarda il titolare di ditta individuale o artigiano non sussiste tale obbligo.

Tempi / a chi presentare la denuncia

La comunicazione va fatta all'Autorità Locale di Pubblica Sicurezza (il Sindaco del Comune) nel termine di 48 ore dal momento in cui il datore di lavoro ha avuto notizia dell'infortunio.
La denuncia va presentata nel Comune ove si è verificato l'infortunio sul lavoro. Il Comune di Valsamoggia potrà pertanto accettare solo le denunce di infortunio che si sono verificate nel territorio comunale (la denuncia va inviata alla PEC, v. sotto)
Nel caso in cui l'infortunio sia avvenuto in viaggio e in territorio straniero, la denuncia deve essere presentata all'Autorità di P.S. nella cui circoscrizione è compreso il primo luogo di fermata in territorio italiano.

Documentazione

Modulo Inail corredato da certificato medico
Per maggiori informazioni: https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prestazioni/infortunio-sul-lavoro/datore-di-lavoro/denuncia-di-infortunio.html

A chi rivolgersi

Servizio Affari Generali
PEC: comune.valsamoggia@cert.provincia.bo.it

SPESE A CARICO DELL'UTENTE: Nessuna

RIFERIMENTI NORMATIVI: DPR 1124/1965

Comune di Valsamoggia © 2020