Macellazione suini a domicilio

Indice articoli

Servizio

Macellazione suini a domicilio

Cos'è

La macellazione a domicilio dei suini destinati al consumo familiare è autorizzata di anno in anno con ordinanza del Comune. (leggi Ordinanza n. 364 del 2019)
(Per la stagione in corso la macellazione può avvenire dal 15 novembre 2019 al 1° marzo 2020)

A chi rivolgersi

Sportelli Polifunzionali del Cittadino

Documentazione

Codice Fiscale o Partita IVA

Per saperne di più clicca su Avanti


Requisiti

Gli imprenditori agricoli possono macellare a domicilio i suini anche se non allevati presso l’azienda agricola, in numero proporzionato ai componenti il nucleo familiare. 
Al fine di consentire il diritto alla macellazione, i privati cittadini potranno attivare forme di macellazione cumulativa presso macelli abilitati, sempre in numero proporzionato ai componenti il nucleo familiare.
La macellazione a domicilio è permessa solo per il consumo familiare delle carni ed è vietata la vendita delle carni e dei salumi provenienti da macellazione a domicilio.

Costi per l'utente

E' previsto il versamento di un importo a compenso della visita veterinaria (per la stagione invernale 2015- 2016 pari ad € 9,00 per capo macellato)
L'importo sarà pagato dal richiedente tramite CCP solo dopo il ricevimento della fattura da parte della USL

Come avviare il servizio

Per procedere alla macellazione a domicilio il richiedente deve effettuare la prenotazione della visita veterinaria con almeno due giorni di anticipo collegandosi direttamente al sito internet dell'AUSL di Bologna o recandosi allo Sportello polifunzionale del Comune o presso gli uffici veterinari locali, concordando con il veterinario l’ora di inizio della macellazione. Vedi la pagina dedicata sul sito AUSL

La prenotazione della visita sanitaria dei suini destinati al consumo si effettua tramite web. L'addetto allo sportello compila il modulo informatico per conto del cittadino che si presenta e che intende macellare un suino presso il proprio domicilio. In particolare bisogna collegarsi al sito internet dell'AUSL di Bologna (link al modulo)si apre la pagina web del modulo di prenotazione da compilare in tutti i suoi campi: nome e cognome del richiedente, codice fiscale o partita IVA, indirizzo, recapito telefonico, data, ora della macellazione e numero dei capi da macellare. Si precisa che l'indirizzo mail di chi richiede la prenotazione della visita non è obbligatorio.

In fondo alla pagina, autorizzare l'utilizzo dei dati personali e cliccare sulla voce INVIA.
A questo punto, a video, appare il modulo compilato che può essere stampato cliccando sulla voce “stampa” e consegnato al cittadino per ricevuta dell'avvenuta prenotazione di visita veterinaria presso il suo domicilio.

Le visite sanitarie sono effettuate esclusivamente nelle giornate e negli orari preventivamente comunicati dalla USL ed indicati nell'ordinanza di autorizzazione alla macellazione.

I suini, prima di iniziare le operazioni di macellazione, dovranno essere storditi con pistola a proiettile captivo o altro mezzo autorizzato e dovranno essere evitate inutili sofferenze (Reg. 1099/2009)
Il suino macellato dovrà essere presentato in mezzene; è vietato allontanare dal luogo di macellazione organi e visceri prima dell’avvenuta visita sanitaria.
Le carni ottenute potranno essere consumate solo dopo l’effettuazione dell’esame trichinoscopico. Dette carni potranno comunque essere lavorate e trasformate, senza allontanarle dalla sede di macellazione.

Servizio comunale di riferimento

Servizio Ambiente

Comune di Valsamoggia © 2020