Comunicazioni

Qualità dell'aria, riprendono le limitazioni alla circolazione

Dal 1° ottobre 2021 riprendono le misure strutturali ed emergenziali per la qualità dell’aria che resteranno in vigore fino al 30 aprile 2022.
Sul nostro territorio (Bazzano, Crespellano e Monteveglio) non potranno circolare i veicoli privati euro 0 ed euro 1 nei centri abitati, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30. Sono esentati dai limiti: i possessori di un solo veicolo per nucleo familiare, con Isee inferiore a 19mila euro, muniti di autocertificazione
 
A Bologna, Imola e nei Comuni dell'agglomerato urbano, invece, lo stop riguarda
  • veicoli benzina fino a euro 2
  • veicoli diesel fino a euro 3
  • veicoli metano-benzina e GPL-benzina fino a euro 1
  • ciclomotori e motocicli fino a euro 1

    Circolano liberamente mezzi alimentati a benzina-metano e benzina-gpl euro 2 o superiori, elettrici, ibridi e quelli che viaggiano con almeno 3 persone a bordo, se omologati per 4 o più posti, e con almeno 2 persone, se omologati per 2 o 3 posti a sedere (car pooling). E via libera anche ai trasporti specifici o per usi speciali e ai mezzi in deroga, tra cui quelli di lavoratori turnisti, per chi si sposta per motivi di cura, assistenza o emergenza, per chi accompagna bambini a scuola o per i meno abbienti (potrà circolare un singolo guidatore con Isee annuo fino a 14mila euro).
Il meccanismo che attiva le misure emergenziali si basa, come dall’anno scorso, sulla previsione di superamento dei valori giornalieri di PM10 per tre giorni a decorrere da quelli di controllo- che aumentano passando da due a tre: il lunedì, il mercoledì e il venerdì- e fino al giorno di controllo successivo.
 
Comune di Valsamoggia © 2021