Comunicazioni

Tari: agevolazioni aziende, scadenze, come pagare

Aziende

Le aziende che hanno dovuto sospendere l'attività durante l'emergenza sanitaria possono chiedere una riduzione della Tari, compilando il modulo apposito entro il 20 ottobre. La riduzione verrà applicata a conguaglio sulla seconda rata, da pagare entro il 31 dicembre; possono richiederla le attività sospese per effetto della normativa nazionale o regionale (mentre non spetta alle attività che hanno ottenuto dalla Prefettura la deroga, né a chi abbia chiuso volontariamente e non per effetto dei decreti). Info e modulo sul sito del Comune, alla sezione TARI - tassa sui rifiuti
La prima rata scade il 30 settembre; alle imprese saranno inviate le informazioni dettagliate e l'avviso di pagamento, tramite posta elettronica certificata (agli indirizzi che risultano nel registro delle Imprese); da quest'anno il pagamento avviene tramite l'avviso PagoPa, così che ciascuno può scegliere il metodo di pagamento più comodo tra le diverse possibilità previste dal sistema (online con carta di credito, home banking - CBILL, presso gli Uffici postali, la rete dei tabaccai, ecc..).
FAQ per pagamenti con avviso PagoPA

Cittadini

Da quest'anno la Tari si paga con avviso PagoPa, che consente di scegliere tra diversi metodi di pagamento: è stato inviato l'avviso che contiene entrambe le rate, con la prima in scadenza al 30 settembre (dopo la proroga legata all'emergenza sanitaria).
Il messaggio per il pagamento sarà inviato agli intestatari della tassa anche tramite IO, la app dei servizi pubblici, con cui si può pagare in pochi clic.
(info per scaricarla ai link sotto)
Si può anche pagare online con carta di credito, con home banking, con QR code, presso Uffici postali, rete dei tabaccai, ecc.
Per saperne di più
> scarica IO > https://bit.ly/3fKHuHn
> come e dove pagare con PagoPA:
FAQ > https://bit.ly/3frFyTB
> identità digitale > http://bit.ly/2XXCFWz
> sezione Tari > https://bit.ly/2BIo8Ed

> pagamento con avviso PAGOPA  

> portale dedicato Pagamento Tari Online

Comune di Valsamoggia © 2020