casa

Richiedere il cartello di passo carraio

Indice articoli

Cos'è

Rilascio di autorizzazione all'apposizione del segnale di passo carrabile.

L'articolo 22 del Nuovo Codice della Strada, approvato con decreto legislativo n. 285 del 30 aprile 1992, prevede che tutti i passi carrabili devono essere autorizzati e che solo in presenza del segnale di passo carrabile, riportante un numero progressivo, il cittadino può ottenere la tutela del proprio accesso carrabile.

Il richiedente (titolare di accesso carraio) inoltra domanda in bollo indirizzata al Sindaco per ottenere il rilascio di autorizzazione del cartello di passo carraio(fig.II 78 C.d.S).

Si precisa che al fine del rilascio del cartello: per passo carrabile si intende soltanto quell’apertura identificata con cancello, portone, sbarra, catena, varco delimitato da elementi fisici ben definiti come colonne, muretti o altro, ecc., che consente l’accesso alla proprietà privata mediante il transito di veicoli. Pertanto per cancelli pedonali, portoni pedonali di ingresso e per tutte le aperture simili non carrabili non verrà rilasciato alcun cartello.

Per i passi carrabili situati su strade provinciali è necessario fare riferimento alla Città Metropolitana di Bologna.

Modulistica

(v. anche oltre, sezione Documentazione, per i dettagli e le modalità di presentazione della domanda)

Domanda rilascio cartello per passo carraio.

a chi rivolgersi

Sportelli Polifunzionali del cittadino

Per saperne di più clicca su Avanti


A chi si rivolge il servizio / requisiti

La richiesta di autorizzazione va effettuata dal proprietario, comproprietario, usufruttuario, o altro soggetto avente titolo reale. Può altresì essere consegnata da altra persona, purchè delegata dall’interessato per iscritto (in carta semplice). Lo stesso è previsto per ritirare il cartello.

Nei rapporti di locazione (abitazioni, studi, uffici, aziende, ecc.) la richiesta spetta al proprietario.

Nei condomìni, per le parti comuni la richiesta spetta all’amministratore, mentre per le proprietà esclusive (es. garage singoli con accesso diretto su strada comunale) compete a ciascun proprietario.

Per le aziende con immobili in proprietà la richiesta può essere avanzata anche dal legale rappresentante.

Viene rilasciato un solo cartello per ogni accesso, i richiedenti con più di un accesso riferito alla stessa unità residenziale o produttiva possono fare un'unica richiesta.

Per il condomìnio l'amministratore indicherà il numero degli accessi serventi le proprietà comuni.

Documentazione / come presentare domanda

(v. sopra, sezione Modulistica, per scaricare il modello)

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
1. Una copia del modulo di domanda in marca da bollo (esclusi i soggetti esenti)

Il modulo di domanda va debitamente compilato in ogni sua parte e:
- firmato dal richiedente in presenza del dipendente addetto (il richiedente deve essere provvisto di proprio documento valido di identità o riconoscimento);
- già firmato dal richiedente e inviato tramite posta tradizionale o presentato da altra persona, a cui deve essere allegata la fotocopia del documento valido di identità o riconoscimento del richiedente.

In caso di domanda presentata da impresa, società o altra persona giuridica, il modulo va firmato dal legale rappresentante;

2. Tutti i documenti da allegare obbligatoriamente alla richiesta sono indicati nell'apposito modulo.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE E DI CONSEGNA:
L'interessato può presentare la domanda con una delle seguenti modalità:
- direttamente agli Sportelli Polifunzionali negli orari di apertura;
- per posta raccomandata A/R, indirizzandola al Servizio Lavori Pubblici - Piazza Garibaldi n. 1 Loc. Bazzano 40053 VALSAMOGGIA BO
- via PEC al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RITIRO DEL CARTELLO:
Presso lo sportello polifunzionale indicato sulla domanda.

Costi per l'utente

- N° 1 marca da bollo da Euro 16,00alla presentazione della domanda;
- N° 1 marca da bollo da Euro 16,00 al ritiro dell'autorizzazione.
- pagamento, quale rimborso del costo del cartello, quantificato in Euro 25 per ogni cartello richiesto, con le seguenti modalità:
bollettino postale che può essere ritirato dal giorno in cui è disponibile la concessione;
POS  - bancomat o carta di credito direttamente allo sportello polifunzionale;
bonifico bancario indicando nella causale il numero di protocollo della domanda.

Come si avvia e si conclude il servizio/ tempi

Il servizio si avvia su richiesta dell'interessato e si conclude con il rilascio del cartello da parte del responsabile di Area. Tempi per la conclusione: 30 giorni lavorativi.
Ai sensi dell'art. 9 bis della L. 241/1990 e s.m.i. in caso di inerzia e trascorsi inutilmente i termini per la conclusione del procedimento, il richiedente può rivolgersi al Responsabile preposto all'Ufficio.
 

Riferimenti normativi

- Nuovo Codice della Strada - Decreto Legislativo N° 285/1992.
- Regolamento di esecuzione ed attuazione del Nuovo Codice della Strada - D.P.R. N° 495/1992.;
 

Servizio comunale di riferimento

Comune di Valsamoggia © 2020