DAT, Dichiarazione Anticipata di Trattamento

Dal 31 gennaio è entrata in vigore la legge in materia di Disposizioni Anticipate di Trattamento DAT con le quali le persone possono dare indicazioni sui trattamenti sanitari da ricevere o da rifiutare nel caso in cui si trovassero in condizioni di incapacità.

Che cos' è la DAT

Le dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT) sono l’espressione delle proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e singoli trattamenti sanitari.

A chi rivolgersi / come fare

Per chiedere informazioni o fissare un appuntamento rivolgersi allo Stato Civile tel.051/836448 o tramite email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Presso il Comune é possibile depositare le DAT sotto forma di scrittura semplice.

Al momento il ruolo del Comune è solo quello di raccogliere le Dat e numerarle in modo progressivo in base alla data di ricevimento.
Si ricevono esclusivamente le DAT di cittadini residenti nel Comune di Valsamoggia.
L'ufficiale di Stato Civile non partecipa alla redazione della disposizione né fornisce informazioni o avvisi in merito al contenuto della stessa, ma si limita a verificare l'identità e la residenza.

Chi può depositare la DAT

Tali disposizioni possono essere espresse da chiunque, purché maggiorenne e capace di intendere e di volere, attraverso un atto pubblico notarile, una scrittura privata autenticata dal notaio o una scrittura privata semplice (senza particolare modulistica) sottoscritta dall’interessato - oltre che da un fiduciario, se individuato. La scrittura semplice può essere consegnata all’Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza per il successivo deposito.

Le Dat possono essere revocate o modificate in qualunque momento, utilizzando la stessa forma con cui sono state rilasciate o, per motivi di urgenza o altra impossibilità, mediante dichiarazione verbale o videoregistrazione raccolta da un medico alla presenza di due testimoni.

Costo per l'utente

Nessuno. Le DAT sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa

Tempi e avvio del servizio

Il procedimento si avvia su richiesta dell'interessato e si conclude con la protocollazione del documento.
Tempi del procedimento: deposito contestuale il giorno dell’appuntamento

L’Ufficio di Stato Civile non potrà dare indicazioni né fornire assistenza circa il contenuto delle disposizioni, in quanto atto personalissimo. Le stesse sono lasciate alla completa cura e volontà del disponente. L’Ufficio trattiene l'originale delle DAT, riconsegnado fotocopia delle stesse con apposta formale ricevuta dell'avvenuta consegna, e provvede alla relativa annotazione in apposito registro, ad oggi, non collegato ad alcun fascicolo sanitario.

Normativa di riferimento

- L. 219 del 22 dicembre 2017 "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento";
- Circolare Ministeriale n. 1/2018 " L 22 dicembre 2017, n. 219, recante “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento" prime indicazioni operative

Servizio comunale di riferimento

Servizi Demografici

Contatti

 
Sede centrale: Piazza Garibaldi 1 - loc. Bazzano
40053 Valsamoggia (BO)
Telefono +39 051 836411 - Fax +39 051 836440
 
Codice fiscale e partita IVA: 03334231200
iban e codici di fatturazione
Valsamoggia © 2018

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy. Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?