Carta d'identità elettronica

Indice articoli

A chi si rivolge il servizio

Ai cittadini residenti, non residenti ma temporaneamente domiciliati in Valsamoggia previo nulla osta dal Comune di residenza
Attualmente la carta d'identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero (AIRE) in quanto il rilascio del documento è subordinato all'allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell'Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA)

Costo per l’utente 

€ 22,00  

Il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 25 maggio 2016 fissa in Euro 16,79 il rimborso in favore dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per i costi di emissione e spedizione, al quale vanno aggiunti i diritti fissi di segreteria per un totale di Euro 22,21. Con deliberazione di Giunta Comunale n.134 del 12/09/2017 “Riduzione della quota di diritti di segreteria spettanti al comune per l'emissione della nuova carta d'identità elettronica” il costo è stato arrotondato a € 22,00
Il versamento, in contanti, deve essere effettuato prima di procedere all'avvio della pratica di acquisizione dati.

Documentazione

IN CASO DI PRIMO RILASCIO:

  • Documento di riconoscimento valido; in mancanza l'interessato può essere riconosciuto personalmente dal dipendente che rilascia il documento (conoscenza diretta);

  • Codice Fiscale;

  • 1 fotografia recente a mezzo busto (sfondo bianco tipo passaporto) e a capo scoperto (salvo il caso in cui la copertura del capo con velo o turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purché i tratti del viso siano ben visibili);

  • Se minorenne assenso dei genitori al rilascio della carta valida per l'espatrio.

IN CASO DI RINNOVO o SOSTITUZIONE (per deterioramento)

  • Carta d'identità scaduta;

  • Codice Fiscale;

  • 1 fotografia recente a mezzo busto (sfondo bianco tipo passaporto) e a capo scoperto (salvo il caso in cui la copertura del capo con velo o turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purché i tratti del viso siano ben visibili);

  • Se minorenne assenso dei genitori al nuovo rilascio della carta valida per l'espatrio.

IN CASO DI SMARRIMENTO O FURTO

  • Documento di riconoscimento valido; in mancanza l'interessato può essere riconosciuto personalmente dal dipendente che rilascia il documento (conoscenza diretta);

  • Codice Fiscale;

  • 1 fotografia recente a mezzo busto (sfondo bianco tipo passaporto) e a capo scoperto (salvo il caso in cui la copertura del capo con velo o turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purché i tratti del viso siano ben visibili);

  • - Denuncia di furto o smarrimento presentata alle Forze dell'Ordine (Carabinieri, Polizia, ecc.);

  • Se minorenne assenso dei genitori al rilascio della carta valida per l'espatrio.

La foto può essere anche trasmessa in anticipo rispetto all'appuntamento, tramite posta elettronica da inviare allo sportello in cui si è preso l'appuntamento
- Bazzano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
- Castello di Serravalle Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Crespellano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Monteveglio Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Savigno Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
La foto deve inoltre rispettare questi requisiti:
- formato png o jpg;
- risoluzione di almeno 400dpi;
- dimensione massima non superiore a 500KB
Per motivi di sicurezza informatica non vengono accettate foto su supporto chiavetta usb
Caratteristiche foto

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi personalmente a causa di malattia grave, un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso lo sportello polifunzionale di competenza territoriale con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la precedente carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

Come si avvia il servizio

Su richiesta dell’interessato, previo appuntamento (v. sopra per i riferimenti degli Sportelli Polifunzionali)

Tempi 

I tempi di consegna sono 6 giorni lavorativi dalla richiesta. La CIE non sarà stampata e consegnata direttamente a sportello al momento della richiesta, ma il documento verrà spedito entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, dall'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, all'indirizzo indicato dal richiedente.
Al termine della procedura di richiesta al richiedente verrà rilasciato un modulo con il riepilogo dei dati contenente il numero della CIE e la prima parte del PIN e PUK (la seconda parte sarà contenuta nella lettera che verrà spedita dall'Istituto Poligrafico). Si precisa che questo modulo di riepilogo non costituisce un sostitutivo del “documento d'identità” 

Come si conclude il servizio 

Consegna della carta d'identità Elettronica oppure, se non si sceglie la consegna presso il Municipio/Comune di prenotazione/istruttoria della pratica, la CIE può essere recapitata a domicilio. La consegna della CIE avverrà entro sei giorni lavorativi, presso l'indirizzo indicato dal cittadino all'atto della richiesta oppure presso il Comune.

TERMINE DI VALIDITA':

La validità temporale della carta di identità è diversa in base all’età del titolare:
per i minori di 3 anni la validità è di 3 anni;
per i minori dai 3 ai 18 anni la validità è di 5 anni;
per i maggiorenni la validità è di 10 anni.

Il rinnovo può essere richiesto 6 mesi prima della data di scadenza stessa.
Non è previsto il rinnovo a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione.

Dal 07/04/2012 le carte d’identità sono  rilasciate con validità fino alla data corrispondente al  giorno e mese di nascita del titolare

Normativa

art.10 Decreto-Legge 19 giugno 2015 n.78 “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali” convertito in Legge 6 agosto 2015 n.125.

Per saperne di più

Al numero verde 800 263 388 risponde un centro di assistenza per i cittadini; sul sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it/ si possono trovare tutti gli approfondimenti e le info utili sulle caratteristiche della carta.

Contatti

 
Sede centrale: Piazza Garibaldi 1 - loc. Bazzano
40053 Valsamoggia (BO)
Telefono +39 051 836411 - Fax +39 051 836440
 
Codice fiscale e partita IVA: 03334231200
iban e fatturazione elettronica
Pagamenti online
Valsamoggia © 2018