Proteggersi dalle zanzare e evitare la proliferazione

Negli ultimi anni, nel periodo estivo, sul nostro territorio regionale si sono manifestati casi di malattie virali trasmesse da insetti vettori.
L’intervento principale per la prevenzione di queste malattie è la lotta preventiva che mira a ridurre la popolazione degli insetti, in particolare con la rimozione dei focolai larvali e con adeguati trattamenti larvicidi.

Cosa fanno il Comune e gli enti pubblici:

L’azienda incaricata dal Comune provvede a trattamenti larvicidi periodici, a cadenza indicativamente quindicinale (come da linee guida regionali) e con prodotti compatibili con la salvaguardia dell’ambiente, in tutte le caditoie e pozzetti stradali nelle aree pubbliche e nei canali e fossati. Questi sono gli ambienti più favorevoli alla proliferazione, che avviene appunto nei ristagni e nelle zone umide (purtroppo aiutata dal clima piovoso di questa estate).

Trattamenti adulticidi vengono effettuati in caso di necessità e in stretto coordinamento con AUSL: la Regione ha attivato una campagna di controllo dei virus che possono essere trasmessi dalle zanzare, come Zika, West Nile, Dengue, Chikungunya.

Cosa possono fare i cittadini:

- Evitare la proliferazione nei giardini: usare prodotti larvicidi per tutto il periodo estivo, tenere i giardini puliti, rimuovere l’erba sfalciata ed evitare ristagni d’acqua. E' nuovamente disponibile, presso gli sportelli polifunzionali, il prodotto larvicida, in una formulazione non dannosa per l’ambiente e per gli insetti utili (il prodotto è acquistabile anche nelle farmacie e negozi specializzati).

- Proteggersi dalle punture: vestirsi con abiti di colore chiaro, pantaloni e maniche lunghi, non utilizzare profumi. Usare repellenti sulla pelle e sugli abiti (con cautela nei bambini e nelle donne incinte). Utilizzare zanzariere, condizionatori e apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine, in questo caso con le finestre aperte.

- Partire informatise si viaggia in Paesi dove sono diffuse malattie trasmesse da zanzare, è bene documentarsi prima della partenza presso le Aziende Usl. E, al rientro, in caso di febbre o disturbi, rivolgersi tempestivamente al proprio medico o a una struttura ospedaliera.

- Rispettare l’ambiente: sul sito del Comune, alla sezione Ambiente, sono a disposizione materiali e consigli dagli esperti di Conapi e Centro Agricoltura Ambiente: si possono contrastare zanzare, afidi, processionaria del pino, cimice asiatica e altri “ospiti” sgraditi senza però danneggiare altri insetti.

Per altre info utili, visita www.zanzaratigreonline.it e informati attraverso il numero verde 800 033 033 del Servizio sanitario regionale

Qualche consiglio e materiali utili dalla Regione

Pieghevole "Consigli per chi viaggia" (pdf)  
Pieghevole "Proteggiti dalle punture" (pdf)  
Pieghevole "Previeni la proliferazione" (pdf)  

Contatti

 
Sede centrale: Piazza Garibaldi 1 - loc. Bazzano
40053 Valsamoggia (BO)
Telefono +39 051 836411 - Fax +39 051 836440
 
Codice fiscale e partita IVA: 03334231200
iban e codici di fatturazione
Valsamoggia © 2018
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy. Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?