Limitazioni all'uso extradomestico di acqua

Ricordiamo che, dal 1 luglio al 30 settembre di ogni anno, durante la fascia oraria compresa fra le ore 8 e le ore 21, è vietato prelevare dalla rete idrica l’acqua potabile per farne un uso extra-domestico, in particolare per l’annaffiamento di orti, giardini e per il lavaggio degli automezzi. Se l’annaffiamento avviene con impianti automatici, bisognerà comunque evitare inutili sprechi d’acqua. Il riempimento delle piscine, sia pubbliche che private, nonché il rinnovo, anche parziale, dell’acqua è consentito esclusivamente previo accordo con il personale del gestore della rete di acquedotto. Sono esclusi dal divieto i servizi pubblici di igiene urbana, gli annaffiamenti dei campi di calcio con manto erboso, i campi da tennis in terra battuta, i giardini e parchi di uso pubblico se l’organizzazione del servizio non consente l’annaffiamento notturno.  Le limitazioni sono sancite dal regolamento di polizia urbana e rurale (art 7)

L'acqua è un bene prezioso: solo con l'impegno concreto di tutti si può arrivare ad un uso consapevole e senza sprechi. Ad esempio è importante:
> controllare che gli impianti idrici funzionino correttamente e individuare eventuali perdite occulte:
> usare dispositivi per il risparmio idrico, come i frangigetto per i rubinetti;
> annaffiare con sistemi a goccia/temporizzati;
> preferire la doccia alla vasca da bagno;
> non far scorrere in modo continuo l'acqua durante il lavaggio delle stoviglie e in bagno per la pulizia personale (durante la doccia, la rasatura, il lavaggio dei denti);
> usare lavatrici e lavastoviglie a pieno carico

Contatti

 
Sede centrale: Piazza Garibaldi 1 - loc. Bazzano
40053 Valsamoggia (BO)
Telefono +39 051 836411 - Fax +39 051 836440
 
Codice fiscale e partita IVA: 03334231200
iban e fatturazione elettronica
Pagamenti online
Comune di Valsamoggia © 2020