Abbruciamenti residui vegetali

Abbruciamenti residui vegetali agricoli o forestali
(ad esempio scarti legnosi o erbacei, quali tralci, ramaglie, residui da potatura ed estirpazione di frutteti o vigneti, sfalcio delle arginature e dei fossi)

Informiamo che la legge 116/2014 non considera più come rifiuti i materiali vegetali di cui sopra, questi possono quindi essere bruciati in piccoli cumuli, in quantità non superiori a 3 metri steri (equiparabili a metri cubi) per ettaro al giorno, nel luogo di produzione.

Per procedere agli abbruciamenti di materiale vegetale di risulta da lavori agricoli, è necessario darne preventiva comunicazione alla centrale operativa del Corpo Forestale dello Stato, aperta 24/24 ore, al numero verde 800841051

Per ulteriori informazioni la Stazione di Savigno è aperta al pubblico il martedi dalle 8:00 - 12:00, mentre gli altri giorni sono impegnati nei controlli del territorio. Per emergenze è sempre possibile contattare il numero 1515 (oppure lo stesso numero verde per gli abbruciamenti 800841051)

Resta vietato bruciare nei periodi in cui la Regione Emilia-Romagna decreta il periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi.

Contatti

 
Sede centrale: Piazza Garibaldi 1 - loc. Bazzano
40053 Valsamoggia (BO)
Telefono +39 051 836411 - Fax +39 051 836440
 
Codice fiscale e partita IVA: 03334231200
iban e codici di fatturazione
Valsamoggia © 2018

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy. Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?