Calendario eventi

Crespellano | Mostra diffusa per ricordare Gino Pellegrini
Da Venerdì, 22. Settembre 2017
a Domenica, 22. Ottobre 2017
Visite : 2981
di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un artista che vale la pena conoscere meglio, (ri)scoprire nelle sue molteplici espressioni; che ha attraversato le principali correnti artistiche della seconda metà del Novecento, in modo sperimentale; e di cui si vuole offrire una panoramica completa, vista la vastità del suo impegno e del suo lavoro. 
Si tratta di Gino Pellegrini, di cui quest’anno, tra settembre e dicembre, verrà presentata un’antologica, tra Bazzano, Crespellano e Savigno, per percorrere le diverse tappe della sua carriera artistica. 
Il titolo della mostra “diffusa” è “Gino Pellegrini: il materiale e l’immaginario” e si articola in 3 luoghi differenti.

Crespellano (Palazzo Garagnani) 22 settembre – 22 ottobre 2017: Orizzonti. Un viaggio tra le “visioni” di Gino Pellegrini, riproduzioni di natura, cieli, prati, mari accompagnati dalle fotografie artistiche che mostrano panoramiche e dettagli dei lavori di Pellegrini “a cielo aperto”, in luoghi pubblici e privati.

Le altre tappe:
Bazzano (Rocca dei Bentivoglio) 9 settembre 2017 – 7 gennaio 2018: Good bye America. Ripercorre le produzioni di dell’artista tra l’America, con la specifica e particolare esperienza hollywoodiana, e l’Italia, attraverso tematiche affrontate lungo tutto l’arco della vita da Gino Pellegrini. Ritrattistica, iperrealismo, pop art, natura e scrittura, texture, l’arte come gioco.
Savigno (Teatro Fabbroni) 4 – 19 novembre 2017: Il cinema dipinto. Scenografie e foto di scena di film a cui ha lavorato Gino Pellegrini ad Hollywood, per chiudere il progetto triennale che ha coinvolto il teatro di Savigno durante le ultime edizioni del Festival Internazionale dei Tartufo.

La mostra “diffusa” ha quindi un nucleo centrale, antologico, a Bazzano, e due nuclei che approfondiscono settori specifici dell’attività di Gino Pellegrini. Tutte le sezioni sono curate dalla Fondazione Rocca dei Bentivoglio (Elio Rigillo, Rita Nobili, Elisa Schiavina, Tommaso Orsi, Alexia Cremonini), da Osvalda Clorari Pellegrini e da Stefano Fini e si realizzano grazie al prezioso contributo di Comune di Valsamoggia, Regione Emilia Romagna, Pro loco Bazzano, Pro loco Crespellano, Pro loco Savigno e dello sponsor Gruppo Fiori di Crespellano. Per rimanere aggiornati: www.frb.valsamoggia.bo.it 

Luogo Palazzo Garagnani, Crespellano, via Marconi 47